mercoledì 22 aprile 2015

My best of #DesignWeek 2015


Cinque giorni di visite, aperitivi e altrettanti massaggi ai piedi, ma alla fine soddisfatto di quanto riuscito a vedere. Un Salone del Mobile che evoca il gusto delle materie naturali, il rame e stranamente anche l'ottone. Bamboline luminose volanti e pesanti plafoniere in terracotta smaltata, sono il grido di tanta plastica utilizzata fino ad ora. Arredi dalle forme semplici e dai colori tenui vestiranno le nostre residenze con gusto senza tempo.
Quello che mi riprometto di vedere ad ogni edizione è Via Tortona 31, dove ad aspettarmi c'erano gli amici di Buru Buru, ed ogni singolo spazio di Brera, dove l'appartamento Lago mi ha aperto le porte accogliendomi con uno show cooking.















Ma la stanza più amata di ogni singolo essere umano resta sempre la sala da bagno, dove Agape  con le sue forme antropomorfe ci fa sentire quasi in laguna.


I designer L+R Palomba per Kartell by Laufen esprimono il loro punto di vista sul concetto bagno.


1 commento:

  1. Interessante il tuo punto di vista sul salone del mobile...

    RispondiElimina